TEATRO DEL GATTO - ASCONA ( CH )

GAG Progetto teatrale intergenerazionale 2017-2018

PRESENTAZIONE

E’ un percorso per avvicinare i ragazzi al piacere del gioco teatrale, in un'atmosfera di gruppo non competitiva e di reciproco stimolo. Attraverso il gioco teatrale si possono scoprire aspetti segreti, sviluppare capacità incredibili. L’interazione con persone adulte, anch’esse chiamate a svolgere attività teatrali con i ragazzi durante gli incontri intensivi in un progetto quindi inter-generazionale, avvicina due modus operandi molto diversi ma con altrettante affinità. Entrambi acquistano un valore aggiunto: gli anziani dall’energia dei giovani, i giovani dall’esperienza degli anziani. I punti di vista sono diversi ed ognuno con proprie peculiarità anche se in tali processi creativi si arriva in un punto in cui non è più così evidente la differenza di età. Spesso gli anziani hanno una forte motivazione da cui traggono insospettate energie. E’ un’attività di continua mediazione in cui le caratteristiche di ognuno si smussano e si arricchiscono diventano temi di lavoro che ben si addicono al testo proposto. Giovani e anziani è una simbiosi perfetta che va valorizzata.

 

CONTENUTO DEL PROGETTO – Un testo come pretesto 

L'opera  di Sofocle -La legittimità della legge e la ribellione

Sofocle illustra in questo dramma l'eterno conflitto tra autorità e potere. Il punto di forza del ragionamento di Antigone si fonda appunto sul sostenere che un decreto umano non può non rispettare una legge divina . Al contrario, il divieto di Creonte è l'espressione di una volontà tirannica, basata sul principio della legge sovrana. Creonte appare dunque come un sovrano dispotico incapace di prevedere le conseguenze delle proprie azioni e, soprattutto, incapace di frenare la sua collera. In una società dove la politica è esclusiva degli uomini, il ruolo di dissidente della giovane donna Antigone si carica di molteplici significati, ed è rimasto anche dopo millenni un esempio sorprendente di complessità e ricchezza drammaturgica.

 

PERCORSO DI LAVORO

Equilibrio del gruppo: giochi teatrali finalizzati alla conoscenza con l’altro e con lo spazio.

Conoscenza e osservazione dei linguaggi già acquisiti: esercizi finalizzati alla sensibilizzazione di ritmo, musicalità ed espressività corporea.

Approfondimento dei linguaggi teatrali  attraverso l’improvvisazione su cui lavoreremo  creando sempre situazioni nuove e stimolanti

La voce e il corpo: esercizi di ricerca del proprio suono interno, attraverso il corpo, ed esterno attraverso la voce. Potenziamento vocale ed espressivo.

La forza dell’immaginazione: giochi di drammatizzazione, creare immagini, percepire sé, l’altro e il mondo esterno, inventando storie e canovacci.

Creazione del testo e della scena: il materiale proposto durante il laboratorio verrà elaborato creando la drammaturgia dello spettacolo.

Tutti in scena: con il materiale elaborato durante il corso si allestirà uno spettacolo in sui si mostrerà il percorso fatto e dove i ragazzi  avranno la possibilità di esibirsi in pubblico con tutte le grandi emozioni che l’esperienza suscita.           

 

INSEGNANTI

Laura Rullo direttrice artistica Teatro del Gatto

Nel 1993si avvicina in modo professionale al teatro, con la regista attrice Patrizia Schiavo di Roma (metodo Strassberg- Stanivslavsky) Da questa esperienza nasce lo spettacolo “sex machina” che sarà il fonda-mento della nascita della Compagnia Nuovo Teatro di Locarno.Negli anni a seguire perfeziona la sua formazione con diversi insegnati, per citarne alcuni: Laura Pasetti, Maurizio Salvalalio, Marta Velander, Claudio Spadola, Arianna Scommegna e Alessandro Marchetti. Nel 2008 fonda con altri collaboratori la compagnia teatrale “Cambusateatro” Locarno. Lavora con diverse compagnie professionali in Svizzera e in Italia. Si occupa di formazione presso la Dal 2005 conduce laboratori teatrali con ragazzi mettendo in scena ben 16 spettacoli. Nel 2011 fonda l’associazione teatrale conesSenzateatro a Cannobio VB. Come regista ha allestito 11 spettacoli. Nel 2011 viene chiamata al Teatro del Gatto di Ascona. Entrata con un progetto per giovani ha poi assunto la direzione artistica continuando a svolgere laboratori teatrali con adolescenti, adulti e over60 finalizzati alla messa in scena

 

Marco Cupellari - Compagnia PerpetuoMobile Teatro - Locarno

Laureato in Arti e Scienze dello Spettacolo all’Università La Sapienza di Roma, diplomato alla Scuola Teatro Dimitri (CH) con un bachelor in Physical Theatre. Dal 2004 Marco lavora come attore sia con compagnie più sperimentali come il Teatro Furio Camillo di Roma o il Teatro dei Venti di Modena, sia con realtà più tradizionali come il CTB teatro stabile di Brescia sotto la direzione di Cesare Lievi. Nel 2012 consegue un Master of Arts in Theatre (campus CH). Sehnsucht, progetto di diploma master, è Miglior Performance al festival internazionale Skena Up di Pristina e ospite speciale al Revolutions international festival di Albuquerque, USA. Attore in diverse produzioni in Svizzera tra cui i progetti site-specific Centovalli, Centoricordi e Monte Verità - sogni di un altra vita, diretti entrambi da Livio Andreina; Menù Mc Beth prodotto da Collettivo Spettatori e ospite dell’edizione 2015 del festival de la Cité di Losanna. Collabora con Compagnia ZiBa curando la regia di La Tana, spettacolo vincitore del premio Incroci Teatrali e del premio Giovani Realtà (Accademia Nico Pepe di Udine). Nel 2016 cura la regia di E’ la pioggia che va, prodotto dal Teatro Metastasio di Prato, Stabile della Toscana. Come insegnante ha condotto corsi e laboratori in Italia, Svizzera e Stati Uniti; collabora come docente esterno con l’accademia Teatro Studio di Benevento e la scuola di doppiaggio Good Academy.

 

ISCRIZIONE ragazzi

 

FREQUENZA                                                                                                 

  • novembre 2017  /  aprile 2018

    il martedì dalle 17 alle 19 primo incontro gratuito

  • un fine settimana intensivo al mese dalle 9:30 alle 16:30.

    date 2017 > sabato 18 e domenica 19 novembre

                         sabato  9 e domenica 10 dicembre

          Il calendario 2018 verrà stabilito dai conduttori e dal gruppo

         ALLESTIMENTO SPETTACOLO  - aprile 2018 > data da concordare

          QUOTA DI PARTECIPAZIONE chf  720.-  (novembre – aprile)
          La quota comprende: incontri di teatro settimanali, incontri intensivi, materiale didattico, prove in teatro e messa in scena finale.

 

MODALITA’ DI ISCRIZIONE E PAGAMENTO                   

6 rate mensili di chf. 120.- cadauna da pagarsi ad inizio mese

Pagamento in un’unica rata chf. 690.—

 

ISCRIZIONE Over60

           FREQUENZA                            

  • novembre 2017  /  aprile 2018

  • un fine settimana intensivo al mese- sabato e domenica dalle 9:30 alle 16:30.

    date 2017 > sabato 18 e domenica 19 novembre

                         sabato  9 e domenica 10 dicembre

     Il calendario 2018 verrà stabilito dai conduttori e dal gruppo

  • ALLESTIMENTO SPETTACOLO  - aprile 2018 > data da concordare+

  • QUOTA DI PARTECIPAZIONE chf  540.-  (novembre – aprile)
    La quota comprende: gli incontri intensivi, materiale didattico, prove in teatro e messa in scena finale.

 

MODALITA’ DI ISCRIZIONE E PAGAMENTO                   

6 rate mensili di chf. 90.- cadauna da pagarsi ad inizio mese

Pagamento in un’unica rata chf. 510.--

 

Progetto giovani

teatro per ragazzi da 11 a 14 anni

prenditi sul serio e lasciati andare con dolcezza...

 

Nuovo programma

Gentile cliente il nostro sito usa i cookie per memorizzare le abitudini di navigazione e rendere la tua esperienza più gradevole. Il trattamento di tali informazioni è fatta conformemente a ciò che è previsto dalla Legge, per saperne di più visualizza termini e condizioni.

Accetto i cookie da questo sito.

Anal